Per un contatto rapido chiama: (+39) 06 5060 203

Bandwidth Escalation

Fino ad ora, la larghezza di banda è stata il motore principale del networking.
Lo vediamo nell’evoluzione delle “G”: 2G=voce, testo; 3G=dati e app; 4G=telefonia su IP, app ad alta intensità di banda come video ad alta definizione.
Il 5G porta la propria larghezza di banda a 10 gigabit al secondo per dispositivo. Ma la trasformazione in 5G è molto più di una semplice scarica di adrenalina data dalla velocità.
Innanzitutto, l’espansione della larghezza di banda della tecnologia 5G è accompagnata da una significativa riduzione della latenza. Il ritardo di risposta della rete verrà ridotto in modo considerevole, fino a 4 millisecondi, in alcuni casi anche ad 1 millisecondo. 

Network Slicing

La tecnologia 5G andrà a ridefinire l’intera infrastruttura di rete attraverso una funzionalità nota come network slicing (porzioni di rete): ovvero la capacità di offrire reti personalizzate per usi specifici. A differenza di un’architettura di  rete convenzionale “a taglia unica”, in cui tutti i dispositivi e i servizi condividono la stessa struttura, 5G consente di progettare reti mirate e orientate alle applicazioni ed esigenze software particolari.
Questa funzionalità consentirà alle aziende di personalizzare le reti con una varietà di dispositivi e servizi, siano essi telefoni cellulari, sensori IoT o applicazioni aziendali.
I provider di servizi possono personalizzare le proprie reti per servire case, cantieri o intere città smart, caratterizzate dalla larghezza di banda, dalla sicurezza o dalla latenza richieste per ognuna di esse.
Nel complesso, offrirà una migliore qualità del servizio e una migliore esperienza di rete sia per gli sviluppatori che per gli utenti.

Le reti 5G personalizzabili consentiranno alle aziende di usufruire della connettività e dell’elaborazione dei dati su misura per le loro specifiche esigenze che saranno concordate con un operatore tramite un SLA (Service Level Agreement). L’accordo potrebbe essere relativo a: velocità, qualità, latenza, affidabilità, sicurezza e servizi.
Inoltre una porzione di rete potrebbe anche essere distribuita su più operatori e utilizzare risorse dedicate o condivise come potenza di elaborazione, archiviazione o larghezza di banda.

Alcuni esempi di come la rete 5G potrebbe essere ‘affettata’:

  • Segmento automobilistico: un veicolo “connesso” richiede ultra-affidabilità e bassa latenza per la guida autonoma, raccolta e analisi dei dati provenienti dai sensori di telemetria, comunicazione da dispositivo a dispositivo. Richiederà una continuità di servizio durante la marcia e il passaggio tra diverse reti di operatori trasparente.
  • Automazione industriale: una fabbrica può necessitare di una slice di rete per la produzione con processi di automazione industriale, per controllare e monitorare i robot in una linea di produzione.
  • Impiego massivo di IoT: gli operatori possono distribuire dispositivi IoT semplificando la gestione della rete con tempi di implementazione più rapidi. Ad esempio, la gestione del traffico potrebbe utilizzare una vasta fetta di rete per l’IoT, per monitorare e gestire il traffico in tempo reale, quindi analizzare e rendere disponibili  i dati.
  • Trasmissione dal vivo AR/VR: eventi sportivi o concerti musicali possono essere trasmessi in diretta e godere della tecnologia della Realtà Aumentata (AR) o Realtà Virtuale (VR). Ciò richiede la trasmissione multimediale attraverso la rete 5G, e il calcolo ad alta densità per effettuare l’elaborazione video AR/VR con un alta qualità del servizio per garantire una buona esperienza all’utente.

Reti Private 5G

Il modello di business degli operatori di rete è rimasto pressoché invariato nel corso degli ultimi anni: i fornitori di servizi costruiscono l’infrastruttura e i clienti si collegano. 5G rivoluziona questo modello, sia in termini economici che in termini di servizi.

La capacità di network slicing del 5G è basata sul software che renderà l’infrastruttura molto più fluida, dinamica e flessibile. Permetterà di creare un nuovo mercato di reti virtuali, quindi aspettatevi di vedere reti private che spunteranno in tutto il mondo.

Già ora possiamo vedere imprese che realizzano le loro reti private basate su 5G.

Queste startup utilizzeranno la propria infrastruttura radio, magari nello spettro libero da vincoli di licenza, oppure andranno a utilizzare le reti radio dei partner e quindi fornire servizi sulle proprie reti private. Vedremo fornitori di servizi di cloud computing offrire reti private virtuali basate su 5G.
La stessa opportunità esiste per le grandi imprese. Le grandi aziende costruiranno le loro reti 5G, probabilmente impiegando l’infrastruttura dei fornitori di servizi. Ad esempio, un produttore potrebbe implementare una rete 5G wireless a banda larga fissa in uno stabilimento in cui la società sta espandendo l’uso di IoT. I dispositivi IoT comunicheranno in fabbrica sulla rete wireless a banda larga, creata dal produttore secondo le proprie specifiche, che si collegherà a una rete di terze parti e così via. 

Cloud e Smart 5G

I fornitori IT stanno investendo in tecnologie correlate al 5G per supportare le applicazioni consumer e business di prossima generazione.
Ad esempio, la latenza estremamente bassa del 5G supporterà applicazioni che richiedono comunicazioni dati quasi in tempo reale e altamente affidabili, come i veicoli a guida autonoma e i servizi sanitari a domicilio. La capacità di spezzettare le reti 5G si presta alla creazione di reti localizzate a larghezza di banda elevata, una soluzione perfetta per i sofisticati servizi di sicurezza / per gli strumenti / per l’intrattenimento “smart home”, nonché per l’edilizia, l’ingegneria e le altre applicazioni asset-intensive. La larghezza di banda 5G supporterà il pesante traffico dati necessario per abilitare le smart city del futuro. Altresì il cloud computing si interseca con il 5G in diversi modi. Infatti molti sistemi IoT sono basati su cloud e la grande capacità dati del 5G e la bassa latenza supporteranno perfettamente la proliferazione di dispositivi e le applicazioni IoT. Gli strumenti di analisi basati sul cloud, che impiegano algoritmi di apprendimento automatico, possono raccogliere informazioni utili dai dati generati dai piani di controllo della rete, come informazioni sulla posizione degli utenti e modelli di traffico della rete.

Da adesso al 5G

Da oggi al 2020 devono ancora accadere ancora alcune cose.

L’industria deve completare l’intera serie di standard 5G. Anche se la maggior parte degli standard radio è definita, abbiamo un altro anno di lavoro sugli standard di rete.
Aspettiamo di vedere, nel corso del prossimo anno, sia i grandi provider che le start-up, e anche alcune grandi imprese, che installeranno reti 5G locali. Le prove di rete e le applicazioni proof-of-concept rappresenteranno la maggioranza di questi sforzi.
La vera forza 5G, con piena capacità di segmentazione della rete, comincerà a presentarsi nelle reti di produzione su larga scala intorno al 2020.

Dunque capire il 5G e le sue implicazioni deve essere in cima alla lista delle priorità di ogni azienda.

In che modo la creazione di una rete privata 5G può migliorare le applicazioni cruciali della tua azienda, i servizi e i processi?

I nuovi servizi di rete possono aprire nuove opportunità di guadagno?

Qual’è la migliore strategia per sfruttare questo potenziale, con un provider affidabile o con il fai-da-te?

Prima di quanto tu possa immaginare, le reti wireless 5G saranno a pieno regime, quindi preparati!

Lascia un commento

×

Carrello